23 marzo 2018


Gli alunni della 3C della Scuola primaria Buscaglia hanno visitato il Bosco nei primi giorni di primavera!  accompagnati da Mariano Rognoni e dalla loro insegnante Raffaella Zanardi che ha raccolto le loro impressioni.

 

COME TI SEI SENTITA/O A PASSEGGIO NEL BOSCO DI AGOGNATE?

(Pensieri scritti dai bambini al ritorno dalla visita)


MATILDE

Io al bosco di Agognate mi sono sentita molto felice, perché quel bosco, per me, era una cosa nuova. Mi piacevano i fiori, gli alberi, le erbe profumate e le foglie di colori e forme diverse, … il nido dello scoiattolo e le gemme sui rami degli alberi, il fiume, il salto dell’acqua che poteva produrre l’energia elettrica passando da un livello maggiore a un livello minore, le risaie intorno, ancora poco piene d’acqua. Mi sono accorta che senza le spiegazioni del dottor Mariano Rognoni non avrei capito molte cose e allora sarei stata triste e delusa e per me quel bosco non avrebbe significato niente.

MADELINE

Io al bosco di Agognate mi sono sentita bene, perché ho visto cose nuove: un nido di scoiattolo fatto solo di foglie sul ramo più alto di un grande albero, le api che passavano di fiore in fiore portando il polline, … . C’era una la terra fiorita e profumata e alberi ancora senza foglie. In fondo al bosco abbiamo visto la centrale elettrica, era bella e c’erano i salti dell’acqua nel torrente. Sul tronco degli alberi c’era il muschio. C’erano tantissimi sentieri, i fiori colorati e profumati. Io non avevo paura perché stare nel bosco è stato bellissimo!!!

KHADIM

All’inizio mi sono sentito emozionato, poi felice e curioso. C’era tanta acqua nel bosco e anche la centrale elettrica. Tanto tempo fa c’era una costruzione che portava l’acqua a Novara e l’acqua faceva muovere il mulino che macinava la farina che poi si usava per impastare il pane. C’erano anche, nel bosco, i primi fiori di primavera, violette, margherite, denti di cane, … . C’erano querce di 3 o 6 anni ma anche di 80 o 90!

EROS

Mi sono sentito felice nel bosco e mi è piaciuto tanto quando siamo andati vicino al fiume Agogna e poi alla centrale elettrica. Mi sono anche emozionato. Ho raccolto l’aglio selvatico: era molto profumato.

GIOSUE’

Al bosco di Agognate mi sentivo tanto rilassato ed ero allegro. Sentivo soprattutto il profumo di tutti i fiori. E stato proprio bello!!!

ERIKA

Io mi sono emozionata e divertita. Le due ore passate nel bosco sono state eccitanti e bellissime. Ho raccolto dei fiori che erano il maschio del nocciolo.

MICHAEL

Al bosco di Agognate sono stato bene, tranquillo e rilassato. Mi sono anche divertito perché il signor Mariano ci ha fatto passeggiare nel bosco come in un labirinto… Ho preso del muschio perché era morbido e ho raccolto della corteccia perché profumava proprio di bosco e di muschio.

GABRIELE

Mi sono sentito al fresco e come se fosse già estate, anche perché c’erano tanti colori e profumi buonissimi. Ho raccolto del muschio perché era soffice e morbido.

MOUKHAMADOU

Nel bosco mi sono sentito felice insieme ai miei amici. Ho visto splendidi fiori e ho trovato dell’erba molto profumata: il dottor Mariano Rognoni ci ha detto che era aglio selvatico. Ho raccolto una piuma d’uccello e me la sono conservata.

GRACE

Nel bosco di Agognate mi sono sentita felice e anche allegra; mi sono divertita e ho raccolto delle cose. Ho visto insetti, fiori, le api, due nidi di scoiattolo. Quando sono arrivata al bosco ero troppo contenta perché non vedevo l’ora di entrare e cominciare a guardare tutto. Il dottor mariano ci ha raccontato tantissime cose. 

NENEBA

Io nel bosco mi sono sentita gioiosa perché era la prima volta che vedevo i nidi degli scoiattoli sugli alberi e un fiume dentro il bosco. Mi sono sentita tranquilla perché ascoltavo i cinguettii degli uccelli e potevo odorare i profumi della natura. Ero emozionata quando abbiamo visto il salto dell’acqua perché sentivo il fresco. Ero anche molto interessata a quello che ci spiegava e ci raccontava Mariano e gli ho chiesto molte cose.

GODS POWER

Io mi sono sentito bene perché mi è piaciuto passeggiare con il signor Mariano. Ho raccolto l’aglio selvatico molto profumato.

THOMAS e OZGUR 

(intervistati a voce dall’insegnante poiché assenti per qualche tempo)

Ci è piaciuto tanto passeggiare nel bosco perché abbiamo visto e provato tante cose nuove, come il salto dell’acqua alla centrale elettrica, i nidi degli scoiattoli e le erbe profumate che crescevano a terra nell’erba vicino ai sentieri.


Torna indietro...